Un matrimonio romantico e retrò

Delicatissimi lisianthus, soffice gysophila, ortensie, rose e morbidi garofani. Il wedding shooting di oggi è pensato per le spose più romantiche. Qui il colore rosa la fa da padrone, un rosa intenso e deciso dove l'effetto finale è un connubio di country chic e ispirazione vintage. Il tutto ambientato in un contesto da sogno: un'antica barchessa, immersa nel verde ai piedi dei colli euganei dove la natura da il meglio di sè.

 

Quando Giulia (wedding planner di SomethingblueWedding) mi ha chiesto di realizzare la cornice floreale per il matrimonio di Federica ed Enrico ero emozionatissima, volevo che per loro tutto fosse perfetto. Osservando le foto di quel giorno sembra quasi di uscire da una antica fiaba, anche grazie agli splendidi origami di CartaFacendo, che hanno donato all'atmosfera un aspetto ancora più sognante.

Federica, dolcissima sposa, era perfetta. Una delle prime cose che ho notato è stato il suo fantastico abito, rigorosamente uscito dall'armadio della mamma. 
Enrico, era invece un vero principe in blu, fiero e innamoratissimo della sua sposa.
Alle loro spalle il castello estense.. è subito magia!

Abbiamo deciso di mantenere per tutto l'allestimento floreale un delicato sapore vintage, intimo, naturale e semplice, in armonia con il contesto, cercando quindi di valorizzare la bellezza di questi luoghi senza soffocarla. Da qui la mia scelta di realizzare dettagli handmade, in linea con l'atmosfera rustica della location: un carretto decorato da rose ed edera, l'utilizzo del legno come supporto alle mie composizioni floreali: morbidissime nuvole di gysophila, con piccoli spruzzi di rosa intenso. Simpatici barattoli di marmellata utilizzati come backdrop, riempiti di fiori, rifiniti e decorati da nastri. Romantici cuori decorati appesi alle colonne. Un bouquet classico che riprende tutti questi elementi e completa il look della sposa senza appesantirlo.

 

Un complimento speciale mi sento di riservarlo a Davide, fotografo eccellente (date un'occhiata ai suoi lavori) di una professionalità unica, è riuscito a rendere in foto quella naturalezza e spontaneità tanto ricercata, lasciando spazio anche al piccolo e simpatico ospite d'onore che spesso ha tentato di rubare la scena ai due sposi.